Etichetta UE per i pneumatici

Nell'ambito del Piano d'azione per l'efficienza energetica, il 1° Novembre 2012 è stata lanciata l’etichetta UE per i pneumatici. D'ora in poi, al’interno dell’Unione Europea, i pneumatici degli autoveicoli sono dotati di questa etichetta e informano sul consumo di carburante, sull'aderenza al bagnato e sulla classificazione del rumore del rispettivo prodotto. Abbiamo riunito per te tutte le informazioni pertinenti.

L'etichetta del pneumatico è divisa in tre diverse categorie, che vengono valutate separatamente.

1. Resistenza al rotolamento

La resistenza al rotolamento di un pneumatico influisce sul consumo di carburante del tuo veicolo. Minore è la resistenza al rotolamento, minore è il consumo di carburante. La migliore valutazione in questa categoria è la lettera "A" con il colore verde, mentre la valutazione minore è una "G" rossa. La lettera “D” non è assegnata. Dalla A alla G, il consumo aumenta di 0,1 L con ogni lettera per 100 km.

2. Aderenza al bagnato

Con l’aderenza al bagnato, viene valutata la lunghezza dello spazio di frenata su strade bagnate. La valutazione va da una “A” verde a una “G” rossa. Tuttavia, le lettere “D” e “G” non sono attualmente assegnate. La valutazione si basa su una velocità di 80 km/h. Dalla A alla F, la distanza di frenata aumenta con ogni lettera.

3. Emissioni acustiche

Per emissione acustica si intende il volume di rumore prodotto da un pneumatico durante la guida. È dato il valore dei decibel assoluti. I valori sono divisi in tre classi di valutazione, rappresentate dalle linee a destra dell'orecchio in figura. Più le linee sono nere, più rumorosa è la gomma. Un livello sonoro continuo di più di 80 decibel può portare a problemi di salute.

Torna in cima alla pagina